Autista soccorritore, da AREU 10 assunzioni: scade domani, scopri come candidarti alla guida di un'ambulanza

Autista soccorritore, un ruolo nel quale AREU sta cercando dieci lavoratori. Il contratto è a tempo determinato, la durata di un anno.

Il 2020 è certamente un anno particolare, per il servizio di emergenza-urgenza 118.

AUTISTA SOCCORRITORE, DALL’AMBULANZA UNA LEZIONE DI CORAGGIO NELL’AFFRONTARE L’EMERGENZA

L’emergenza COVID-19 ha evidenziato anche più che nel passato l’esigenza di avere personale sanitario formato e inserito in protocolli procedurali certi e uniformi per tutta la penisola.

La paventata ma ancora lontana dall’approvazione della riforma del sistema 118 ha riportato al centro del dibattito una richiesta che le organizzazioni di rappresentanza ribadiscono da almeno vent’anni, quella del riconoscimento professionale dell’autista soccorritore, ormai non più procrastinabile.

Ecco che quindi l’assunzione e la stabilizzazione contrattuale di chi opera sull’ambulanza diventa un passo importante di questo periodo-ponte.

Per tutte le implicazioni che vanno idealmente oltre alla mera (ma positiva) assunzione di un certo numero di lavoratori dell’autoambulanza.

CONCORSI ONLINE: QUELLO DA AUTISTA SOCCORRITORE SCADE DOMANI

L’offerta di AREU è in scadenza domani, chi fosse interessato deve affrettarsi a presentare la propria candidatura.

Ne abbiamo già esposto gli atti in un recente articolo, in questo linkiamo (neologismo di dubbia eleganza ma ormai nell’uso comune) la pagina AREU ad essa dedicata.

Buona lettura, e naturalmente…in bocca al lupo!

AUTISTA DI AMBULANZA, I TESTI FONDAMENTALI PER LA CANDIDATURA AD AREU

NEL PRECEDENTE ARTICOLO IL TESTO DELL’AVVISO PUBBLICO E LA COMUNICAZIONE DI AREU AI CANDIDATI IN FORMA INTEGRALE

SULLA PAGINA DI AREU DEDICATA AI CONCORSI IL BOTTONE DIRETTO PER PRESENTARE LA PROPRIA CANDIDATURA: SE SEI INTERESSATO CLICCA QUI

PER APPROFONDIRE:

SCOPRI UN’ALTRA IMPERDIBILE RICERCA DI AUTISTI SOCCORRITORI

REGIONE PUGLIA, INTERNALIZZAZIONE DEL 118 E’ REALTA’: 300 SOCCORRITORI ASSUNTI

IL FUTURO DELL’AMBULANZA E’ UN DRONE: IN CINA E’ GIA’ REALTA’

I commenti sono chiusi.