Bus sovraffollato scoppia in fiamme in India

Sono sette le persone che sono state estratte e soccorse dalle macerie di un autobus. L’incidente è avvenuto mercoledì nella regione meridionale dell’India. A provocarlo sarebbe stata l’esplosione di un serbatoio.

Il bus con a bordo 49 persone, numero che sorpassa decisamente la capienza permessa, era diretto da Hyderabad a Bangalore, Distretto di Mahbubnagar, quando l’incidente è avvenuto. Durante l’accelerazione in una manovra di sorpasso, l’autobus ha colpito una conduttura sotterranea che ha provocato lo scoppio del serbatoio disel.

Tra le persone soccorse, cinque sono attualmente ricoverate in un ospedale locale.

Il bus disponeva di 29 sedili ed una capacità di 33 passeggeri. Il numero delle vittime non è stato immediatamente disponibile. Vi è la possibilità che passeggeri extra siano stati caricati durante il tragitto, ignorando la capacità reale del bus.

L’India vanta un terribile primato per quanto riguarda i morti sulla strada. Nel 2011, più di 142000 persone sono state uccise in circa 490000 incidenti stradali. Queste stime equivalgono ad almeno un incidente al minuto e un morto ogni quattro sulle strade indiane. Il pericolo stradale rappresenta un problema addirittura maggiore di quello dall’Aids e altre malattie secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

I commenti sono chiusi.