Covid, in Italia superate le 85mila vittime: somministrato il 70% dei vaccini / VIDEO

Covid, vittime che in Italia superano le 85mila. Il tasso di positività che scende al 4,6% nelle ultime 24 ore

Sono 13.331 i nuovi casi di contagio da Covid in Italia delle ultime 24 ore.

Le vittime sono 488, che portano il numero complessivo a superare quota 85 mila (85.162).

I tamponi sono 286.331 con un tasso di positività che scende al 4,6%. Calano anche di 4 unità le terapie intensive.

Stop vittime Covid in Italia, la speranza legata al vaccino: somministrato il 70% dei vaccini, “dietro alla Germania”

Secondo il presidente del Consiglio superiore di sanità Locatelli “in Italia vi è una situazione epidemica significativamente migliore rispetto ad altri Paesi grazie alle misure prese”

Conferenza stampa al ministero della Salute per fare il punto della pandemia in Italia.

“Se le varianti possano determinare un innalzamento delle misure è un argomento che stiamo prendendo in considerazione”, ha spiegato Gianni Rezza.

LOCATELLI: “SOMMINISTRATO IL 70% DELLE DOSI, SIAMO DIETRO GERMANIA“

“Ad oggi sono state somministrate un po’ più del 70% delle dosi di vaccino consegnate, ciò perché va mantenuta una quantità per garantire in richiami.

Rimaniamo in testa al gruppo dei paesi che in Europa hanno somministrato più vaccini e siamo attualmente secondi dopo la Germania, nonostante la riduzione del numero delle dosi”, ha detto il presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli alla conferenza stampa al ministero della Salute.

A fine gennaio, ha aggiunto, “avremo 2,5 milioni di dosi”. Locatelli ha poi ricordato che “in Italia vi è una situazione epidemica significativamente migliore rispetto ad altri Paesi grazie alle misure prese.

Anche la pressione sulle terapie intensive diminuisce e questo e’ rassicurante”.

Il video del Ministero della Salute in tema di coronavirus:

Per approfondire:

“Basta chiamarci eroi, vaccinateci tutti”: l’appello dell’Ordine dei Medici per il vaccino Covid

Fonte dell’articolo:

Agenzia Dire

I commenti sono chiusi.