Maltempo: allerta al Nord e sul versante tirrenico centrale

FONTE PROTEZIONE CIVILE – Una vasta saccatura che insiste sull’Europa centro-occidentale e alimentata da un nucleo di aria fredda proveniente dal mare del nord porta correnti umide e instabili verso l’Italia. Queste correnti determinano tempo diffusamente perturbato sulle nostre regioni centro-settentrionali, con fenomeni più intensi sul nord-est e sul versante tirrenico centrale.
Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).
L’avviso prevede dalla mattinata di oggi, martedì 13 ottobre, precipitazioni diffuse e persistenti, anche di forte intensità, sul Friuli Venezia Giulia.
Dal pomeriggio di oggi si prevedono poi precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale forte, su Lazio e Toscana.
I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.
Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi criticità arancione per rischio idrogeologico su gran parte del Lazio.

I commenti sono chiusi.