Società italiana di Pediatria: “Potenziali complicazioni per le allergie per soggetti positivi al Covid-19”

Allergie e Covid-19, Peroni (pediatra): “Gli asmatici rispondono meglio in trattamento farmacologico”

 

Allergie e Covid-19, il pediatra:

“Potenzialmente le persone allergiche e asmatiche potrebbero avere delle complicazioni con l’insorgenza della Covid-19.

Gli asmatici pero’, se sono in trattamento continuativo, rispondono meglio al virus e hanno meno complicazioni rispetto ai soggetti non allergici e positivi al Coronavirus”.

Lo dichiara alla Dire Diego Peroni, membro del Consiglio direttivo della Societa’ italiana di Pediatria (Sip) e professore ordinario di Pediatria all’Universita’ di Pisa.

“Le indicazioni sono, per le persone allergiche e asmatiche, quelle di assumere i farmaci indicati dal medico curante.

Le societa’ scientifiche- spiega il pediatra- consigliano di fare una terapia preventiva per tenere sotto controllo la malattia di base.

Se questo avviene, anche la Covid-19 eventuale e le sue complicanze potrebbero essere meno intense.

Nei bambini allergici- conclude Peroni- in caso di sospetto di contagio da virus, diventa importante la diagnosi con il tampone”.

PER APPROFONDIRE:

TELEMEDICINA E TELESOCCORSO: DUE STRUMENTI ESSENZIALI PER LA PEDIATRIA

FORMAZIONE: L’ACCESSO VENOSO IN PEDIATRIA

SINDROME DI KAWASAKI, IMPLICAZIONI CON IL CORONAVIRUS?

REGIONE VENETO, INTERESSANTE STUDIO SU VO’ EUGANEO

CONTAGIO, FLAVIA PETRINI NOMINATA NEL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO DELLA PROTEZIONE CIVILE

IN LOMBARDIA LA PRIMA BANCA DEL PLASMA IPERIMMUNE

FASE 2, L’ISS SPIEGA COME SANIFICARE L’AUTO

COME SI DIFFERENZIANO LE MASCHERINE?

VIGILI DEL FUOCO IN LUTTO, IL CORONAVIRUS CI HA STRAPPATO ANCHE LORENZO FACIBENI

NAPOLI, COMINCIA IL TEST DEL PLASMA IPERIMMUNE

ELISOCCORSO E 118 PIEMONTE IN LUTTO: MUORE DAVIDE CORDERO

DECRETO RILANCIO, I SOLDI STANZIATI PER IL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE

FONTE DELL’ARTICOLO:

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.