Filariosi

Definizione

La filariosi cardio-polmonare è una malattia causata da un parassita chiamato Dirofilaria immitis, trasmesso mediante la puntura di una comune zanzara. È una malattia grave, spesso mortale, quindi assolutamente non sottovalutabile.

Cause

Quando una zanzara punge un cane malato di filariosi, le larve vengono aspirate dall’insetto e si sviluppano all’interno delle sue ghiandole salivari e, se in seguito la stessa zanzara punge un altro animale, lo infesta. Le larve iniettate nei tessuti passano al sistema circolatorio, all’interno del quale vivono e cominciano a migrare verso il cuore, impiegando circa 6-7 mesi: una volta raggiunto il cuore le filarie, diventate adulte, producono nuove larve e il ciclo ricomincia daccapo. I parassiti adulti, lunghi una ventina di centimetri, vivono all’interno del cuore e delle arterie polmonari.

Diagnosi

Il cuore infestato da filarie, per la presenza dei parassiti, subisce danni progressivi e tanto più gravi quanto più è tardiva la diagnosi, fino alla morte del cane.

Cause

Non esistono sintomi ben precisi, i più frequenti sono debolezza, problemi respiratori, tosse, perdita di peso e di appetito.

Cura

Si possono somministrare prodotti specifici che uccidono le larve prima che inizino la loro migrazione verso il cuore, da somministrare una volta al mese per tutto il periodo in cui sono presenti le zanzare, in genere da maggio a ottobre.

Fonti

www.clinicaveterinaria.it

I commenti sono chiusi.