Shock

Definizione

Lo shock si verifica in presenza di una diminuzione dell’afflusso di sangue nei tessuti. Esso deriva dall’improvvisa caduta della pressione arteriosa e si verifica in seguito a:

  • emorragia con conseguente diminuzione del volume del sangue;
  • dilatazione dei vasi sanguigni con conseguente calo di pressione e l’irrorazione sanguigna;
  • eccessiva diminuzione dell’attività cardiaca.

Sintomi

Il paziente è in uno stato di confusione mentale, ha molto freddo, presenta un colorito pallido e può persino rischiare di perdere la conoscenza.

Come intervenire

In presenza di un paziente in stato di shock è importantissimo individuare il prima possibile la causa ed eliminarla. E’ poi consigliato migliorare la circolazione sanguigna slacciando indumenti troppo stretti, evitare l’eccessiva dispersione del calore mantenendo il paziente al coperto e al caldo, porre l’infortunato in posizione antishock: con le gambe alzate rispetto al corpo in modo che il sangue affluisca verso la testa.

Conseguenze gravi

Lo shock può peggiorare sino ad evolversi verso il coma e può persino portare alla morte dell’infortunato.

I commenti sono chiusi.