Neve e gelo non fermano i soccorritori: ambulanza bloccata dalla neve, i Volontari della CRI vanno dal paziente a piedi

Ambulanza bloccata dalla neve, ma a Piacenza basta una barella e tanta buona volontà. L’ondata di gelo che ha stretto l’Italia ha certamente determinato una qualche difficoltà in più, per i soccorritori dell’ambulanza 118. Ma in qualche caso l’ingegno e la voglia di aiutare ha bypassato l’ostacolo.

Ambulanza bloccata dalla neve, i soccorritori arrivano a piedi: è successo a Piacenza, protagonista un equipaggio della Croce Rossa Italiana

L’ambulanza, infatti, era rimasta bloccata dall’impraticabilità della sede stradale. E però era importante giungere in una frazione del Comune di Piozzano (Piacenza) rapidamente: un uomo era stato colto da malore, e urgeva l’intervento.

Così ecco che i volontari si sono armati di barella e buona volontà e hanno percorso il tratto di strada che li separava dall’abitazione del paziente a piedi.

A raggiungerli sul luogo, un pick-up 4×4 dei Vigili del Fuoco, che hanno accolto equipaggio e paziente, adagiato sul pianale del fuoristrada, e li hanno trasportati all’ambulanza della Croce Rossa, che a quel punto ha potuto trasportare il signore all’ospedale di Piacenza.

Per approfondire:

Freddo e neve: come prevenire il problema appannamento dei vetri in ambulanza?

L’italia che scivola: le indicazioni della Protezione Civile in caso di neve e gelo

Fonte dell’articolo:

PiacenzaSera

I commenti sono chiusi.