COVID-19, Andrea Crisanti: “Regioni nel caos e governo ha dovuto chiudere. Il Lazio sta facendo meglio”

COVID-19, Crisanti: “Il Lazio è la Regione che sta facendo più tamponi. Ha imparato la lezione del Veneto nella prima ondata”, dice il Professore dell’Università di Padova, padre riconosciuto degli studi di diffusione delle epidemie con vettore le zanzare

“Il governo è costretto a misure coraggiose e impopolari a causa del caos delle Regioni.

Bene ha fatto Conte a chiudere.

Ho qualche perplessità sui teatri ma il rischio è troppo alto: tra 10 giorni potrebbe avere numeri preoccupanti”.

COVID-19, Crisanti sulla Regione Lazio

Così Andrea Crisanti, ordinario di microbiologia all’Università di Padova, in un’intervista a Repubblica.

A chi gli chiede se c’è una Regione che sta lavorando bene, Crisanti risponde: “Il Lazio è quella che sta facendo meglio: ha interpretato bene la lezione del Veneto nella prima ondata, ha messo in campo competenze tecnico scientifiche.

È la Regione che fa più tamponi“.

Poi però ci sono i drive-in. “Meglio i drive-in che niente, così il problema è emerso”.

Questa l’analisi di un protagonista della comunità scientifica internazionale.

Sarebbe forse il caso di riflettere su di esse.

Per approfondire:

Emergenza COVID-19, la Protezione civile cerca 500 persone per la medicina territoriale: requisiti e compenso, scade alle 19

Emergenza Covid, l’impegno delle Misericordie per i tamponi drive-through della Toscana

Fonte dell’articolo:

Agenzia Dire

I commenti sono chiusi.