Grave incidente stradale in Nuova Zelandia: van precipita in un fiume

Un van precipita nelle acque del fiume Mataura, nella contea di Lumsden, in Nuova Zelanda, provocando la morte del guidatore 59enne. I passeggeri, feriti e intrappolati, sono stati salvati dall’intervento di tre turisti Australiani che hanno messo in sicurezza i superstiti, in attesa dell’arrivo dei soccorsi giunti sul posto circa dieci minuti dopo. Il ferito più grave, una donna 40enne, stabilizzata dagli equipaggi delle due ambulanze accorse sul luogo dell’incidente nell’immediatezza dell’evento, è stato poi trasferito in ospedale dall’elisoccorso con sospette lesioni spinali.

Altri cinque occupanti del minibus, con ferite minori, sono stati portati al Southern Hospital in ambulanza. “Gli occupanti del minibus – spiega Robert Durling, capo dei vigli del fuoco di Athol della Rural Fire Force – sono stati molto fortunati: i turisti australiani li hanno soccorsi con attenzione e prontezza. Senza il loro intervento il bilancio sarebbe stato più grave, qualcuno dei feriti sarebbe potuto annegare.

 

I commenti sono chiusi.