Messico, dopo il terremoto e l’allarme tsunami ecco la situazione – LIVE

Dopo il terremoto di magnitudo 8.2 che ha colpito il Messico al largo delle coste del Chapas e dello stato di Oxoaca, il PTWC ha emesso un’allerta tsunami. Sono state recuperate alcune vittime nell’area dove, al momento, non c’è energia elettrica. 

MEXICO CITY – Sono stati secondi di panico quelli vissuti in Messico durante la scossa di magnitudo 8.2 che ha colpito Chapas e regione di Oxoaca. La scossa è stata forte e avvertita intensamente in tutta l’area, fino a Mexico City che dista circa 690 chilometri dall’epicentro. The U.S. Geological Survey ha affermato che l’epicentro si è trovato a 165 chilometri di Tapachula, non lontano dal Guatemala. La profondità dell’epicentro è stata di 35 chilometri.

Dopo il terremoto lo U.S. Tsunami Warning System ha emesso quattro bollettini di avviso per onde tsunami, che sono state osservate e hanno colpito il centro America. 

I commenti sono chiusi.