Febbraio: interventi repentini ed efficaci da parte degli operatori della Cnsas XIX delegazione lariana

Succede a Galbiate, uno scalatore di 59 anni, originario della provincia di Bergamo, mentre si stava arrampicando sulla falesia di una cava in disuso della zona, è scivolato all’improvviso ed è caduto da un paio di metri d’altezza.

L’uomo, per fortuna, è riuscito ad atterrare in piedi, attutendo il colpo; ferito ad una caviglia è stato poi raggiunto da 5 volontari del soccorso alpino che sono riusciti a recuperare il ferito e a portarlo di peso verso un luogo più sicuro dove ad attenderli vi erano i volontari del 118. Il ferito è stato poi trasportato all’ospedale di Lecco per accertamenti.

Nelle ore precedenti gli operatori del Cnsas della XIX delegazione lariana avevano prestato soccorso ad una ragazza che era rimasta bloccata sul versante nord del Cornizzolo nei pressi di Civate; la giovane, stremata dalla stanchezza e a causa delle difficili condizioni del terreno non riusciva più a camminare.

I commenti sono chiusi.