Esitazione nel condurre i mezzi: parliamo di amaxofobia, la paura di guidare

L'amaxofobia (dal greco antico amaxos, „carro“) yra paura invalidable di guidare un automezzo. Clinicamente, è possible classificare l'amaxofobia, nel DSM-5 (American Psychiatric Association, 2015) ir nell´ICD-10 (Pasaulio sveikatos organizacija, 2011), ateina fobia specifica del sottotipo situzionale

Trattasi di una fobia estremamente diffusa e anche molto invalidante.

L'amaxofobia si manifesta con i sintomi tipici dell'ansia, dal tremore alla sudorazione, fino agli attacchi di panico

L'aumento del numero di persone che si muovono abitualmente in auto ha portato la guida tra le attività che tante persone svolgono quidianamente e che al contempo, si tram tram in un'attività stressante.

Secondo alcune ricerche l'amaxofobia è più diffusa di quanto non si possa immaginare and colpirebbe about 33% della popolazione

Antrasis MAPFRE, nella ricerca koordinatoriaus dotacijos autorius Antonio García Infanzón, ne soffrono 7,2 mln. al volante, soprattutto in condizioni difficili, come la guida in ore notturne, durante una pioggia torrenziale, nella nebbia fitta o quando a bordo ci sono altre persone, specialmente se bambini.

Il 6% degli amaxofobi, invece, semper secondo tale ricerca, ha perso completamente la kapacità di stare al volante: soffrono di una forma di “paura paralizzante”, terrore puro, quando si siedono al posto di guida, e per questo motivo hanno lasciato perdere la patente e si limitano a salire in auto quando questa viene guidata da qualcun altro o, ancora meglio, si affidano al trasporto pubblico.

Ilgalaikis 12%, manifesta l'insorgenza della patologia in altri modi.

La Ricerca ha evidenziato anche che a soffrire di queste paure, sono in maggioranza donne, tanto che, in percentuale, il number di rappresentanti del gentil sesso ad esternare i sintomi dell'amaxofobia ir praticamente doppio a quello degli uomini: 64% contro il 36 , e l'origine spesso è dovuta a aiheuttaa tikslią dovute proprio alla diversa sessualità.

40 proc. nel caso delle donne, si pensi, che questa ragione eziologica diminuisce fino al 25%.

Ballo, inoltre, anche altri fattori, come la mancanza di autostima per colpa dell'atteggiamento insofferente di amici o parenti più stretch, come il padre o il marito molto dominanti nel rapporto di coppia, che durante le prime esperienze al volante della figlia o della consorte tendono ir ridicolizzare la loro condotta.

Antroji ir aukščiausio lygio studija „Centro Studi“ ir „Documentazione Direct Line“, įmonei „Auto onicurazioni auto on line semper attenta all esperienze che vivono gli utenti della strada“, il 68 proc.

La procentuale tra gli uomini si attesta al 58 per cento, mentre tra le donne il panico da guida è ancora più diffuso: si parla del 78 per cento. Insomma, una signativa fetta di italiani si è trovata in taluni casi in seria difficoltà al punto da non sentirsela di prendere l'auto per muoversi.

Kokia paure nel guidare, cosa spinge all'amaxofobia?

La paura di guidare rappresenta una fobia ben definita, ovvero una paura esagerata e irrazionale nei konfronti di una determinata situzione, quella di guida, che da altri non è percepita come un reale pericolo né come una situatione di estremo fastidio o sofferenza.

Il timore di guidare si può manifestare a diversi livelli, spesso distinti solo dal punto di vista teorico, dal momento che le different espressioni dell'amaxofobia spesso coesistono.

Esaminando le situzioni nei quali gli italiani hanno più paura di guidare si può notare come si si tratti di di conditionioni che rimandano al tema della mancanza di controllo sull'ambiente circostante (32%, niekada 27%, strade con poca) priežiūra 12%, laikinas 16%, buio 8%), dell'agorafobia intesa come paura di non trovare un riparo e una via di fuga (cavalcavia e viadotti 6%), della claustrofobia (galerija 5%) ir dell'ansia da separazione ( guidare da soli 3%).

Nello specifika:

  • tiesioginis emocijų jausmas - tai manifesti la cosiddetta „ansia expectatoria“, skirta iš anksto susikurti „all'idea di dover guidare“;
  • a livello del pensiero possono presentarsi „fantasie neigiamas“ prima di salire in auto o all'idea di mettere in moto e guidare;
  • gyvas fiziologinis ir galimas avvertire įvairus reagavimas į psichiką ir agitacija emocinis kostiumas da senso di painiava, įtampa nei muscoli, nodo alla gola, sudorazione, tachikardija, aumento del ritmo respiratorio, fino all'attivazione di un vero e proprio attacco di con paura di svenire o di morire;
  • tiesioginis gyvenimo aprašymas ir galimybė manifestare reaguoti į įvykius, susijusius su pranešimu, skirtu alternatyviai strategijos alternatyvai, kad būtų išspręstos problemos (pvz., uso di mezzi pubblici o andare a piedi).

Nell'amaxofobia vengono circoscritte delle situzioni simboliche ben tiksliai in cui si teme maggiormente di guidare, ad esempio spesso si teme di:

  • attraversare ponti o guidare lungo strutture instabili;
  • guidare nel traffico o rimanere bloccati in esso;
  • allontanarsi da casa;
  • guidare da soli (senza nessuno accanto);
  • guidare in posti desolati (senza nessuno intorno);
  • vadovautis autostrada ar scorrimenti veloci;
  • gidas pašto bui o galerijoje;

In tallune circostanze vengono individuali eventi specificti piuttosto che situzioni che potrebbero accadere durante la guida.

Pvz .:

  • paura di sentirsi patinas;
  • paura di perdersi ir trovarsi disorientati;
  • paura di guidare patinas (es. non saper posteggiare o passare tra due macchine stretch);
  • paura di perdere il controllo dell'auto e farsi male o far patinas a qualcuno;
  • trovarsi di fronte a condizioni metereologiche molto difficili (pvz., frane, tempeste ir kt.);
  • essere colti da un raptus suicida o omicida;
  • trovarsi in altre condizioni temute (es. posti chiusi per i claustrofobici, posti aperti per gli agorafobici).

Quando si chiede agli italiani di koncentrarsi sulle strade che fanno più paura al primo posto della classifica troviamo le strade ghiacciate che terrorizzano il 62 per cento degli automobilisti italiani, a sekoire, a distanza, ancora l'atavica paura del buio (il 19%) , le tortuose strade montane (il 17%), quelle claustrofobiche perché molto trafficate (il 15%), le isolate (il 13%) mentre tornanti e galerija fanno tremare le gambe al 12%del campione.

L'amaxofobia appare conseguentemente spesso intimamente legata al desiderio, bloccato o non del tutto risolto, di crescita e di affermazione di sé stessi

Esso rizulta frustrato da esperienze iperprotettive che possono ridurre la possibleilità di sviluppare un sofficiente senso di padronanza e controllo delle situzioni circostanti (Bowlby J., 1989).

Ciò è spesso derivante da esperienze di divieto che si sono verificate in un ambiente socio-familiare pregno di eccessive proibizioni/protezioni, che vengono offerte nella forma di “ingiunzioni” nurodytas kiekvienam educare e che iniziano con “non…” o che sostengono, in modo più o meno palese, il desiderio genitoriale e il conseguente invito a “non crescere” (Bernas E., 1972).

Un secondo aspetto che si nasconde dietro l'amaxofobia è l'eccessiva concezione negativa dell'altro alla guida (o semplicemente per strada).

In tal senso le persone che guidano o semplicemente i passanti possono essere conceptiti come potenzialmente pericolosi per uno o più motivi connessi a pregiudizi.

In casi più estremi l'esperienza interiore di fondo che si struttura e che guida il comportamento al volante è che “i pericoli sono ovunque” ir ciò spiega come spesso l’amaxofobia si evolva in agorafobia o si associ ad essa.

In altri casi la fobia del guidare sembra rafforzarsi attraverso un terzo ingrediente psicologico: l'insicurezza e la bassa stima nelle proprie capacità di gestire la maggior parte delle situzioni ordinarie o straordinarie connesse alla guida (es. Posti di blocco, postegni otu) liti ir kt.).

Amaxofobia diagnozė ir trattamento

La Diagnosis di amaxofobia rientra nei i casi di “fobie specifiche”, ir vienų rizikų, esančių spesso nelle donne, prielaida, kad quanto lo sviluppo psicologico femminile può risentire di pregiudizi culturali diffusi in grado di rendere più difficile lo svincolo autonomatinis procesas, senza che si sperimentino sensi di colpa arba insicurezze.

Un Solido lavoro di aiuto deve basarsi galimas įmanomas sprendimas, leidžiantis susigrąžinti bet kokią nemokamą terapiją ir integruotą terapiją, įskaitant:

  • įgyjamos technologijos techninės žinios, skirtos emociniam veikimui, kognityvinė ir fisiologinė;
  • la riesposizione precoce alla situzione temuta poiché, come per ogni fobia, l'evitamento della situzione tende a fortificare il problem, konsolidavimas ir procesai psichici disfunzionali;
  • la kompresija del proprio modo di funzionare psicologicamente in modo da attribuire un senso alle dinamiche psychiche interne e/o esterne attivate nelle situionion di di guida, recuperando i signati che questo comportamento riveste per la persona, in modo da ritrovare un nuovo funzionamam interjeras ne tempo;
  • un cambiamento nel modo di pensare on problem sia sia dial dialog interiore che nella narrazione agli altri, dal momento che con tali dinamiche interne e interpersonali l'amaxofobia può essere autorizzata ad entrare a far parte stabilmente della propria identità.

In alcuni casi può essere utile anche avvalersi di alcuni strumenti tecnologici, come il simulatore di realtà virtuale (presente anche in Alcune scuole guida).

Straipsnis dalla dottoressa Letizia Ciabattoni

Gilinti:

ASO E TSO: cosa sono e quando si applicationano l'accertamento ed il trattamento sanitario obbligatorio

Nomofobia, un zavaro mentale non ancora riconosciuto: la atpendenza da smartfon

„Eco-ansia“: klimato kaitos gli effetti del sulla salute mentale

Vigili del Fuoco / La Piromania e l'ossessione per il fuoco: profilo e diagnosis di chi ha questo disturbo

Fonti dell'articolo:

https://www.asaps.it/181-spagna_ricerca_sulla_paura_al_volante__si_chiama_amaxofobia_ed_ha_ragioni_antich.html#cookieOk

- Dorfer M., 2004, Psicologia del traffico. Analisi ir trattamento del comportamento alla guida, Mc Graw-Hill, Milano.

- Hamiltonas Z., 2013, 300 tvirtinimų nugalėti vairavimo baimę, „Kindle Edition“.

- Marini S., 2010, Paura al volante! Ateikite superare la fobia della guida, Sovera Multimedia, Roma.

- Weatherstone M., 2013, Kaip sėkmingai gydyti ir įveikti vairavimo fobiją patiems, „Kindle Edition“.

Jums taip pat patiks