Roma, paziente pesa 200 kg: ad aiutare il 118 provvedono i Vigili del Fuoco

Roma, un intervento complicato per il 118 capitolino: il paziente che necessitava dell’intervento pesava 200 kg, ed era quindi impossibile per i soccorritori intervenire.

La barella, infatti, non riusciva a passare per le porte dell’immobile né per la rampa di scala.

Ad aiutare il 118 di Roma i Vigili del Fuoco capitolini

A risolvere la situazione i Vigili del Fuoco del Comando di Roma, che sono intervenuti a Boccea: imbracato il paziente, assistito da un pompiere speleologo, hanno calato l’uomo a terra.

Dopodiché il trasporto sanitario è proseguito normalmente: caricato con una barella bariatrica sull’ambulanza, il paziente è stato trasportato in ospedale.

Per approfondire:

Difficoltà  e rischi nel trasporto di un grande obeso con l’elisoccorso. Non sempre tutto è a misura di paziente

Barella autocaricante Cinco Mas: quando Spencer decide di migliorare la perfezione

Lesioni degli arti inferiori: la posizione semi-seduta in toboga aumenta il comfort di trasporto? Una interessante tesi italiana da approfondire

I commenti sono chiusi.