Comparativa delle scarpe antinfortunistiche da ambulanza

grisport-cross-safety-ambulanza

Linea da trekking, spirito da ambulanza. La scarpa antinfortunistica Grisport RUSH

Tester: Edoardo Govoni
Ruolo: Soccorritore volontario della Misericordia di Pisa

grisport-scarpa-volpi

Per un test efficace, la scarpa è stata sottoposta a 3 interventi. Il primo l’ha vista impiegata nel servizio di emergenza-urgenza con medico; il secondo nel servizio di trasporti secondari in ambulanza (ricoveri a lungo raggio); nel terzo infine, slegato dal soccorso, è stata utilizzata durante un servizio fotografico nella
città di Venezia: diverse ore in piedi e salite e discese per ponti e calli.

Impressioni con ai piedi le Grisport Rush

Nel primo test, si è evidenziato subito come la suola rigida ed alta delle scarpe antinfortunisthce Grisport Rush garantisca dalla possibilità di farsi del male con eventuali aghi. In queste attività come soccorritore ho il compito di guidare il veicolo di soccorso e bisogna segnalare che la pianta della scarpa non riduce la sensibilità. Nella guida il controllo sul pedale è sempre stato efficace. Il secondo test ha visto l’uso del DPI per trasporti sanitari, dove il confort della tomaia è stato ottimo sia per il sollevamento dei pazienti (telo portaferiti, barella e sedia portantina) sia nella guida su una distanza di oltre 140 km. In particolare avere scarpe che consentono di sollevare in sicurezza, senza scivolare o percepire cambi di equilibrio non previsti ha una notevole importanza.

Il terzo test invece ha messo le scarpe veramente a dura prova, con salite e discese, fondo liscio e talvolta bagnato. Non sono mai scivolato, rimanendo sempre al sicuro. Solamente verso la 12esima ora di camminata ho incominciato a soffrire per l’affaticamento, ma considerando la tipologia di scarpa, ha fatto tutto quanto era in suo potere per assistermi in un percorso lungo e faticoso.

Anche se molte cose sono state buone, ovviamente non tutto è stato positivo. Il mio appunto per un futuro miglioramento riguarda la traspirazione: il materiale è ottimo, si difende bene nello sporco, e dà l’idea di poter durare molto a lungo. La effettiva necessità di una calzatura molto traspirante contrasta sicuramente con la caratteristica di una calzature water-proof a prescindere dal tipo di membrana che si utilizza. Con questa scarpa, l’operatore è protetto da acqua e umido, ma una tomaia un po’ più traspirante sarebbe un bel vantaggio.

  • QUALITÁ – Una buona scarpa che ha risposto bene alle richieste 5/5
  • COMODITÁ – Generalmente ottima, pecca sulla traspirabilità 4/5
  • RESISTENZA – Materiali interni comodi, cuciture esterne di ottima fattura 5/5
  • DESIGN – Non troppo appariscente, pulito, molto gradevole 4/5

I commenti sono chiusi.