Monossido: per non morire avvelenati servono i rilevatori e i controlli, vediamo cosa dicono i manuali d’uso

IMPORTANTE: IL MONOSSIDO UCCIDE E INTOSSICA, NON PRENDERLO ALLA LEGGERA

Oltre a questi tre dispositivi ne esistono altri in commercio e sono tutti – ovviamente – adeguati all’uso per i quali vengono proposti. Bisogna però sottolineare come le operazioni di controllo e di manutenzione di questi DPI siano importanti perché con il monossido di carbonio non si scherza. Il rischio di restare intossicati in pochi minuti dopo un’esposizione in una stanza satura di monossido è davvero elevato.
Per questo è necessario leggere in maniera approfondita i manuali d’uso e scegliere – di conseguenza – il dispositivo che risulta più semplice mantenere nella vostra associazione e il servizio più adeguato alle necessità della vostra area operativa.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI SUI RILEVATORI DI MONOSSIDO?
[contact-form-7 404 "Not Found"]

 

 

Questo articolo è stato realizzato con il contributo non condizionante di: Team leonardo
Tutti i dati rilevati e inseriti in questo articolo sono stati individuati nelle seguenti fonti:
https://www.draeger.com/en-us_us/Chemical-Industry/Products/Mobile-Gas-Detection/Single-Gas-Detection-Devices/Pac-5500#literature
https://www.bw-gasmonitors.com/xxyy-gaxt.html
http://www.raesystems.com/customer-care/resource-center/toxirae-3-manual
http://us.msasafety.com/Portable-Gas-Detection/Single-or-Two-Gas/ALTAIR%26reg%3B-Single-Gas-Detector/p/000080000200001010
http://www.indsci.com/products/single-gas-detectors/tango/

I commenti sono chiusi.