Una staffetta che salva le vite, quella della Croce Rossa ed Alitalia: farmaco sperimentale di volata a Paternò

Una staffetta di solidarietà, quella imbastita da Alitalia e CRI, per portare un farmaco salvavita da Milano fino in Sicilia. La storia di questo trasporto inizia quando un paziente siciliano in cura all’Ospedale San Raffaele si rivolge alla Croce Rossa di Milano per farsi recapitare un importante farmaco sperimentale a Paternò, in provincia di Catania.

Farmaco sperimentale urgente: la Croce Rossa Italiana trova aiuto in Alitalia

Al fine di far arrivare il farmaco nel più breve tempo possibile, la Croce Rossa di Milano ha contattato il personale di volo Alitalia che si è reso disponibile per il trasporto.

Ritirato il contenitore refrigerato presso il San Raffaele, alle 9 i volontari lo hanno consegnato all’equipaggio del volo AZ1027 in partenza da Linate.

Dopo uno scalo a Roma, alle 14:16 il farmaco è arrivato a Catania, dove il personale di Alitalia lo ha consegnato alla Croce Rossa locale.

Da qui è partito alla volta di Paternò dove è stato consegnato al paziente.

Tutte le operazioni sono state coordinate dalla Sala Operativa Nazionale in collaborazione con la Sala Operativa Regionale della CRI Lombardia, che hanno permesso la sinergia tra la Croce Rossa di Milano e Catania e la collaborazione di Alitalia.

PER APPROFONDIRE:

MATURITÀ 2020, CRI IN SOCCORSO DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI

GIORNATA MONDIALE DELLA CROCE E DELLA MEZZALUNA ROSSA: FRANCESCO ROCCA NEI LUOGHI DELLA PANDEMIA

FONTE DELL’ARTICOLO:

SITO UFFICIALE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA

I commenti sono chiusi.