Covid-19, Cuba invia in Sudafrica 200 medici e infermieri

Covid-19 in Sudafrica :il Paese è tra i più colpiti dal Coronavirus in Africa, con oltre 4mila casi confermati e 86 decessi. #Cubasalva prosegue il proprio successo

 

Covid-19 in Sudafrica: arrivati i medici e gli infermieri da Cuba

Cuba al fianco del Sudafrica nella lotta al coronavirus: è atterrato nella tarda serata di ieri all’aeroporto di Pretoria un team composto da 200 tra medici e infermieri pronti a sostenere le strutture sanitarie sudafricane per rispondere all’emergenza.

Il Paese è tra i più colpiti in Africa, con oltre 4mila casi confermati e 86 decessi, come riporta l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Pur ribadendo la necessità di indossare le mascherine protettive e rispettare le distanze di sicurezza, il governo ha fatto tuttavia sapere che intende cominciare ad allentare alcune delle restrizioni imposte dal lockdown.
Tra Cuba e il Sudafrica, le relazioni sono storicamente strette, dal momento che l’isola dei Caraibi fornì un grande aiuto al movimento anti-apartheid per porre fine alla segregazione razziale.

La Avana più in generale ha deciso di sostenere gli Stati colpiti dalla pandemia di Covid-19 mettendo a disposizione in totale 1.200 professionisti.

PER APPROFONDIRE

CORONAVIRUS IN SUDAFRICA, IL DISCORSO DEL PRESIDENTE ALLA NAZIONE

LOCKDOWN IN SUDAFRICA, ECCO COME VIENE APPLICATO

USA BLOCCA ANCHE I RESPIRATORI, PROTESTE DA CUBA PER L’EMBARGO

SARS-COV-2, L’IMPEGNO DI MSF IN IRAQ

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ, UN INTERESSANTE STUDIO SULLA PROGNOSI

ONU E OMS UNITE PER UN VACCINO PIU’ EQUO E RAPIDO

COVID-19, A QUANDO LA RIPRESA DELLE CURE ODONTOIATRICHE?

FONTE DELL’ARTICOLO

AGENZIA DIRE

I commenti sono chiusi.