Passaggio delle consegne: un questionario rivolto agli infermieri del 118 e dei Pronto soccorso

Passaggio di consegne nelle procedure 118 e Pronto soccorso, un tema affascinante quello affrontato da una laureanda in Infermieristica dell’Università degli Studi di Firenze.

E’ rivolto agli infermieri dei due ambiti del soccorso, ma le domande poste sono piuttosto interessanti.

Vediamo, a mo’ di esempio, un termine relativo ai principali schemi, tra quelli citati.

Passaggio di consegna nelle procedure di 118 e Pronto soccorso, il metodo SBAR

Il metodo SBAR: acronimo di Situation-Background-Assessment-Recommendation (Situazione, Contesto, Valutazione e Raccomandazioni).

La ratio del metodo è di condividere, con un forte schematismo, informazioni tra operatori rispetto ad aspetti essenziali del quadro clinico del paziente.

Passaggio di consegne, l’invito della studentessa di Infermieristica:

“Salve sono Viola Gamannossi Degl’Innocenti – scrive la proponente il test -, studentessa del corso di laurea in infermieristica. Il passaggio di consegne tra il personale infermieristico del 118 e del pronto soccorso ha importanti implicazioni per la cura del paziente.

È essenziale quindi che la trasmissione delle informazioni avvenga in maniera completa, corretta, rapida ed efficace.

A tale proposito ho deciso di realizzare questo questionario che mira a valutare il metodo di passaggio di consegne utilizzato e l’opinione che gli infermieri della C.O. 118 e del del pronto soccorso hanno.

La compilazione è anonima, richiede pochi minuti e sarà estremamente utile per il mio progetto di tesi.

Grazie per la collaborazione”.

Passaggio delle consegne tra operatori del 118 e del Pronto soccorso

Clicca qui per compilare il questionario riservato agli infermieri

Per approfondire:

Vita da soccorritore, cosa si intende per ambulanza infermieristica? Scopriamo assieme il MSAB, o ambulanza India

I commenti sono chiusi.